CRitical Infrastructures Simulation of ADvanced Models on Interconnected Networks resilience.

CRISADMIN è un progetto il cui scopo è la realizzazione di un prototipo di sistema di supporto decisionale (DSS) dedicato alla valutazione degli impatti sopportati da una o più Risorse Critiche (Critical Infrastructure, CI) in seguito ad un evento catastrofico, sia naturale sia causato dall’Uomo.

Il sistema presuppone che l’ambiente teatro dell’evento critico sia complesso, quale ad esempio un’area metropolitana, e fornisce quindi strumenti di valutazione delle conseguenti interazioni nel tempo tra i fattori principali che caratterizzano la vita del contesto, e determinano entità delle conseguenze, costi di mitigazione e ripristino, e quant’altro.

Le CI modellabili nel DSS possono essere di diversa natura: il prototipo in fase di sviluppo focalizza tre servizi considerati essenziali per il normale funzionamento di un ambiente urbano, quali i Trasporti, l’Energia e le Comunicazioni.

Il cuore del DSS è rappresentato da un motore di simulazione basato sul paradigma di modellazione della Dinamica dei Sistemi (Systems Dynamics).

L’Utilizzatore del Sistema, tramite una apposita interfaccia, è in grado di modellare da un lato i sistemi principali e le Risorse Critiche del territorio di riferimento (in termini di parametri fondamentali e di inter-relazioni tra i sistemi), dall’altro di un evento critico reale o ipotetico. Ad esempio un parametro fondamentale relativo ad un sotto-sistema di trasporto pubblico, da inserire nel modello, è il numero di passeggeri mediamente trasportato per ora, nelle diverse ore del giorno e nei diversi giorni della settimana.

Questa modellazione del contesto è previsto che avvenga per successivi approfondimenti, e le simulazioni, che man mano possono essere effettuate comunque, consentono di valutare le opportunità di affinamento della descrizione globale di caratteristiche e interazioni. In tale modo l’evoluzione del DSS si relaziona sempre meglio al contesto, in base alla esperienza delle risorse di controllo e contrasto.

L’esercizio del modello consente di valutare le conseguenze dell’evento in sia fase di effettivo accadimento, sia in simulazione. L’impiego in tecnica di simulazione è particolarmente importante sia per supportare la valutazione dei rischi e la programmazione delle risorse dedicate alla prevenzione, contrasto, mitigazione degli impatti negativi di possibili eventi, sia per l’addestramento di personale dedicato alle relative attività operative.

Il Sistema è utilizzabile via web, e la sua struttura è costituita da un motore di gestione dei dati (parametri di modellazione, descrizione della CI e del contesto territoriale, ecc.) e di esercizio della simulazione, e dalla interfaccia Utente, mediante la quale vengono gestiti i parametri della modellazione e vengono visualizzati i risultati.

Per ulteriori informazioni, accedere ai seguinti collegamenti: